Climaway Giornale del Freddo Climaway

IF Aziende www.interfred.it

*

Home

Torna indietro

Stampa questa pagina

 
News

 

  Bacheca annunci

  Stellina (335 ) Carrier Corp. Ricercha in EMILIA ROMAGNA/Bologna , DUE TECNICI FRIGORISTI SENIOR di gruppi frigo per sistemi HVAC (installazioni civili ed industriali). Al candidato saranno affidati gli interventi di primo avviamento, nonché di manutenzione ordinaria e straordinaria su gruppi frigo ad aria e ad acqua, con compressori scroll, a vite, centrifughi ed assorbitori. Possiede il certificato F-Gas; Residenza in Emilia Romagna; automunito (patente di guida tipo B); Disponibilità a trasferte sul territorio nazionale >>>INFO (27apr18)

 

  Stellina (334) S.I.T.I.C. SRL- Liscate, Lombardia, cerca manutentore impianti di condizionamento. Il candidato ideale è una figura con precedente esperienza nella mansione (almeno 10 anni) ed è in possesso di qualifica professionale. Tipo di contratto: assunzione diretta a tempo indeterminato. Sede di lavoro: Provincia di Milano est - Zona Martesana >>>INFO (9apr18)

 

  Stellina (333) Azienda del settore impianti di riscaldamento e condizionamento in ambito industriale ricerca un FRIGORISTA SENIOR. La risorsa ideale possiede formazione tecnica ed ha maturato esperienza come FRIGORISTA in ambito industriale, si occuperà di manutenzione impianti di condizionamento e refrigerazione industriale. Disponibilità a trasferte giornaliere presso clienti, residenza in zona. L' inquadramento ed il contratto saranno commisurati all'esperienza del candidato. >>>INFO (09apr18)

 

Motore_Ricerca

Cerchi
altro?
 

 

 
Fai conoscere
 
 

eventi

 
   
  2-5 settembre 2018  
  HFO  
  1st International Conference
on the Application
of HFO Refrigerants
 
  Birmingham  
  —◘—  
  16-18 ottobre 2018  
   
  International exhibition  
  Norimberga (Germania)  
  —◘—  
 

IN PRIMO PIANO

 
 

Impianti CFC - HCFC

 
 

Multe R12 - R22

 
  Sanzioni per infrazioni nell'uso dei gas che danneggiano l'ozono atmosferico (17nov14)
Leggi tutto >>>
 
  —◘—  
 

Addio all'R22

 
  Dal 1 gennaio 2015 è proibito l'uso di R22 (anche rigenerato o riciclato) in ogni tipo di manutenzione ed assistenza nelle apparecchiature di condizionamento e refrigerazione. *  
  —◘—  
 

Obbligo di libretto e
controllo delle fughe

 
  Anche per gli impianti frigoriferi a CFC e HCFC con carica pari o superiore a 3 kg sono in vigore le stesse disposizioni valide per gli HFC. *  
  —◘—  
 

Regolamento
uso CFC-HCFC

 
  Dal 1 gennaio 2010 è in vigore il nuovo Regolamento CE 1005 del 16 settembre 2009 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono.
Esso sostituisce ed... (05dic09)
Leggi tutto >>>
 
     
     
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

 

123 - R32? No, grazie

 
 

 

Forse non c'è ancora abbastanza informazione tra gli addetti al settore. Forse si cercano scappatoie brevi di fronte al problema della carenza di R410A. Sta di fatto che alcuni manutentori eseguono il retrofit di climatizzatori split sostituendo l'R410A con l'R32.
Grave errore, dato che il primo è un refrigerante non infiammabile, mentre il secondo è classificato come leggermente infiammabile. E' vero che le pressioni di lavoro sono simili, ma tale sostituzione non si può proprio fare dato che i componenti elettrici dei circuiti devono essere specifici per R32 e quelli per l'R410A non sono adatti. L'uso improprio dell'R32, come in questo caso, può portare a seri problemi di sicurezza dell'apparecchiatura. Inoltre, chi compie il retrofit è passibile, come minimo, di sanzione amministrativa.* (a8)

 

 
 

 

122 - I ghiacciai delle Dolomiti in crisi

 
 

 

Quello dell'Adamello è uno dei ghiacciai più estesi d'Italia. Si estende da una altitudine minima di 2603 metri alla massima di 3429 metri. Il Servizio Glaciologico Lombardo nel 1991 stimò la sua superficie in 18,13 km quadrati. Scesi a 17,24 Km quadrati nel 2003 e a 15,61 km quadrati nel 2007. Ora la sua superficie si aggira sui 13 km quadrati, dati riferiti all'estate 2017. Il caldo di fine luglio ed inizio agosto ha certamente peggiorato la situazione. Di notte la temperatura a 3000 metri non riesce a scendere sotto lo zero e l'acqua scorre, scorre...

Adamello

Si formano grandi crepacci e i grossi massi tenuti fermi dal ghiaccio scivolano a valle. Una simulazione effettuata dall'Università di Brescia prevede l'esaurimento del ghiacciaio entro il 2090, eccetto alcune piccole placche sui versanti più elevati ed ombreggiati.

Anche il ghiacciaio della Marmolada è in forte crisi. Si pensa che nel giro di pochi anni, entro il 2020, si possa spaccare in due, dato il continuo ritiro. Solo nei primi giorni del caldo agostano si sono pesi circa 65 cm di ghiaccio. Di giorno, a 2700 m di quota, ci sono 20/22 gradi che, assieme alla poca neve caduta in inverno, stanno facendo letteralmente scomparire il ghiacciaio. Il sole, infatti, scioglie direttamente il ghiaccio e non la neve invernale. Mano a mano che il ghiaccio si ritira affiorano resti della Grande Guerra (bombe, pezzi di artiglieria, scheletri). Negli ultimi cinque anni, dal 2012, si sono persi 4 metri e mezzo di neve. Già ai primi di agosto si sono perse tutte le riserve idriche accumulate d'inverno.

Analoga sorte per il ghiacciaio della Fradusta, nel gruppo delle Pale di San Martino, che si sta esaurendo giorno dopo giorno, assieme a quello del Travignolo e delle Pale. Tutti i ghiacciai secondari delle Pale di San Martino sono ormai scomparsi mentre quelli primari sono stati declassati a glacio-nevai.

Anche per i ghiacciai del Careser, del Presena e del Gran Zebrù i dati sono incontrovertibili. Colpa delle temperature troppo elevate. * (a7)

 

 
 

 

121 - Neve con le pompe di calore

 
 

 

Febbraio 2017 - In Norvegia si sta sperimentando l'uso delle pompe di calore per produrre la neve da destinare alle piste da sci. Ora si impiegano i cannoni, che sparano acqua che si congela prima di cadere al suolo. Ma questa tecnica non funziona se la temperatura dell'aria è sopra 0 °C. Invece, ora, si vuole provare con le pompe di calore a produrre neve anche quando le temperature non sono negative. Così, mentre da una parte si produce neve, contemporaneamente dall'altra si ottiene calore da poter usare secondo le esigenze. *

 

 
 

 

117 - Quando fa caldo al freddo...

 
 

 

Gennaio 2017 - Mentre l'Italia, soprattutto al centro-sud, è investita dalle gelide correnti che arrivano dalla Scandinavia, il Polo Sud vede aumentare in maniera anomala le sue temperature.
Succede, così, che un enorme iceberg della superficie di 5000 km quadrati rischia di staccarsi nello strato antartico: lungo la sua lunghezza, che è di qualche centinaio di chilometri, si è prodotta una frattura che lo sta portando al distacco. Solo 20 km lo tengano unito alla banchisa di ghiaccio. Entro breve tampo si prevede il distacco definitivo.*

 

 
 

 

115 - Sorpresa!

 
 

 

Dicembre 2016 - Ormai è accertato. Il problema dei gas serra è imputabile principalmente alle mucche. Sembra strano, eppure è così. Ogni mucca, a seguito del suo processo digestivo, emette giornalmente circa 250 litri di metano ed altri gas ad effetto serra. A causa degli allevamenti intensivi di tali animali, le quantità di gas che finiscono in atmosfera ogni giorno sono enormi.
Come porre rimedio? Semplicemente diminuendo i consumi di carni rosse. Basterebbe? Pare proprio di sì. Ma allora i refrigeranti? *

 

 
 

 

114 - La critica della CO2

 
 

 

Novembre 2016 - Sembra che anche l'ultimo ostacolo per l'uso della CO2 sia stato abbattuto. Utilizzare questo refrigerante con alte temperature ambiente ora è possibile. Quindi anche nel sud Europa. A Milano è nato un supermercato a CO2 con ciclo trans-critico in grado di funzionare con temperature ambiente fino a 38 °C. Questo grazie alla tecnologia con eiettori, che permettono di migliorare moltissimo il rendimento frigorifero.
L'installazione comprende 147 armadi e 25 celle frigorifere a media temperatura, 29 armadi e 25 celle frigorifere a bassa temperatura per una potenza complessiva rispettivamente di 290 kW e 38 kw. *

 

 
 

 

113 - I gradi non tornano

 
 

 

Novembre 2016 - La superficie dei ghiacci del Polo Nord si è ridotta del 25%. Colpa dell'effetto serra. Meno ghiaccio significa anche meno superficie riflettente dei raggi solari e quindi ulteriore aumento della temperatura. Altro dato allarmante: la temperatura media del Polo dovrebbe essere di circa -25 °C e invece risulta essere al di poco al di sotto di 0 °C. *

 

 
 

 

112 - HFC alla frutta?

 
 

 

Novembre 2016 - Per arrestare il surriscaldamento globale, lo scorso ottobre è stato firmato un accordo internazionale a Kigali (Ruanda) per diminuire il consumo degli HFC, potenti gas ad effetto serra. Tra i quasi 200 Paesi firmatari, Europa e USA attueranno dal 2019 un taglio del 10% di tali gas, mentre la Cina ed un centinaio di altre nazioni inizieranno nel 2024. India, Pakistan ed altri Paesi medio-orientali inizieranno nel 2028. Tale ritardo nell'attuazione è dovuto principalmente ai costi da sostenere per ridurre l'uso degli HFC: l'India lo stima tra i 15 e i 38 miliardi di dollari. *

 

 
 

 

107 - Freddo dal laser

 
 

 

Novembre 2016 - L'Università del New Mexico assieme a quella di Pisa sono riuscite a raffreddare un cristallo mediante la luce di un laser. La temperatura raggiunta è stata di -182 °C. E' la prima volta che si arriva a tale temperatura senza l'utilizzo dell'azoto liquido o dell'elio e senza impiegare componenti in movimento.
Il cristallo può essere usato per mantenere fredde apparecchiature all'infrarosso impiegate nel campo della medicina od orologi super precisi che vengono usati nelle applicazioni metrologiche e che necessitano di basse temperature. *

 

 
 

 

106 - Firmato! Ora l'accordo è esecutivo

 
 

 

Ottobre 2016 - Con la firma dell'Unione Europea, l'accordo internazionale sul clima è diventato esecutivo. Nell'ultima riunione del COP 21 svoltasi nel novembre scorso a Parigi vi era stato l'accordo sulla riduzione delle emissioni per limitare entro i 2 °C l'aumento di temperatura della Terra. Perchè diventasse esecutivo occorreva che almeno 55 nazioni, le cui emissioni superassero il 55%, lo sottoscrivesse. Dopo la firma di Cina e USA a settembre e dell'India ad inizio mese si era giunti a 62 nazioni con il 52% di emissioni. Con la firma dell'UE si è superato il valore del 55% richiesto. Si sottolinea, comunque, che tale accordo non prevede alcuna sanzione per i Paesi firmatari che non dovessero rispettare in futuro quanto sottoscritto.*

 

 
 

 

104 - Unione Europea pioniera?

 
 

 

Settembre 2016 - Il prossimo ottobre si terrà in Ruanda la riunione delle Parti aderenti al Protocollo di Montreal. In tema di HFC ci si attende un accordo a livello internazionale per il phase-down di tali refrigeranti proprio come l'Unione Europea ha già deciso con il Regolamento sugli F-gas. *

 

 
 

 

65 - Certificazione F-gas: cosa c'è di nuovo

 
 

 

Marzo 2016 - L'Unione Europea ha emanato un nuovo Regolamento, il 2015/2067, che abroga il Regolamento 303 del 2008 in tema di certificazione di tecnici e aziende.
In particolare chi vuole ora sostenere l'esame per ottenere il "Patentino" per gli F-gas dovrà dimostrare di avere conoscenze anche riguardo i refrigeranti alternativi (idrocarburi, anidride carbonica, ammoniaca, HFO) candidati a sostituire gli HFC nei circuiti frigoriferi proprio perchè questi ultimi sono destinati ad essere usati sempre di meno.
Per superare l'esame occorre ora dimostrare di avere "informazioni sulle pertinenti tecnologie che consentono di sostituire i gas fluorurati a effetto serra o di ridurne l'uso e sulla manipolazione di queste tecnologie in condizioni di sicurezza". Anche in fase di rinnovo del patentino, dopo 10 anni dal suo primo conseguimento, tali conoscenze verranno verificate. * Vedi il Regolamento >>>

 

 
 

 

64 - Novità per le etichette

 
 

 

Marzo 2016 - Da gennaio è entrato in vigore il nuovo Regolamento 2015/2068 che abroga il Regolamento 1494/2007 in materia di formato delle etichette per i prodotti e le apparecchiature che contengono gas fluorurati a effetto serra (F-gas).
Una delle novità riguarda l'obbligo di etichettare i gas riciclati e rigenerati per distinguerli da quelli vergini. Vedi il Regolamento >>>
*

 

 
 

 

51 - Gas serra: arrivato l'accordo

 
 

 

Dicembre 2015 - Tutte le delegazioni dei 195 Stati presenti a Parigi hanno dichiarato piena adesione ai termini dell'accordo COP21, la Conferenza sul clima organizzata dalle Nazioni Unite. Già questo, visto come erano andate le cose in passato, è un record. *
>>> continua a leggere

 

 
  Novità commerciali  
 

Polifemo Teddy

 
  Argo propone un raffrescatore evaporativo portatile adatto per i piccoli ambienti. Dotato di un flusso d'aria a 3 vie e di un filtro antipolvere, garantisce una portata d'aria di 382 m3/h. L'aria viene raffrescata dall'acqua di un serbatoio dal contenuto di 4,1 litri. A sua volta l'acqua viene raffreddata da due tavolette di ghiaccio sintetico. Lo scambio termico tra acqua e aria avviene grazie ad un pannello evaporativo a nido d'ape.*
www.argoclima.it
 
  —◘—  
 

Il clima intelligente

 
  Fujitsu propone un climatizzatore in grado di riconoscere la presenza di persone all'interno dell'ambiente e gestire di conseguenza il flusso di aria più efficace. Questo contribuisce a migliorare l'efficienza energetica e a raggiungere la tripla classe A. *
www.fujitsu.it
 
  —◘—  
 

Onda da remoto

 
  Onda propone le sue unità condensanti controllabili da remoto. Attraverso una pagina web accessibile da pc o smartphone è possibile agire su alcuni dei parametri di funzionamento che sono impostabili sul controllore delle unità.
Il sistema permette anche la diagnostica dell'unità e la valutazione degli eventuali ricambi di componenti necessari così come i consumi e gli eventuali allarmi. Il tutto per agevolare il lavoro degli addetti al service. *
www.onda-it.com
 
  —◘—  
 

WindFree di Samsung

 
  Samsung propone climatizzatori split residenziali e commerciali con unità interne dotate di microfori. Le unità a parete hanno taglie da 2 fino a 7,1 kW e, al raggiungimento della temperatura desiderata, la bocchetta dell'aria si chiude. A questo punto entrano in azione i microfori ed il freddo si diffonde come una leggera brezza. I climatizzaatori sono dotati di filtri a tripla azione e del sistema Spi Purifier che riduce batteri, virus e allergeni presenti nell'aria. Le unità interne sono disponibili nelle versioni a parete ed a cassetta.
Tra le altre caratteristiche, citiamo la ridotta rumorosità delle unità interne e la possibilità di comandare il funzionamento mediante la tecnologia Smart Control che permette di gestire l'apparecchio mediante smartphone o pc anche da remoto. *
www.samsung.com
 
  —◘—  
 

A*E_C5E di Emerson

 
  Emerson ha presentato un nuovo compressore ermetico adatto per impianti a bassa, media ed alta temperatura. Progettato per lavorare con R134a e R410A, ora si pensa di farlo dunzionare anche con i refrigeranti A1 a basso GWP come R448A, R449A, R450A e R513A. *
Emerson
www.emersonclimate.com
 
  —◘—  
Raccordo_sx_tbl_IFAziende
 

 

 

 

 

 

 

Raccordo_dx

 

> > >     interFRED AZIENDE     < < <

 

 

Aziende del freddo

Direttiva PED

Giornale del freddo

HACCP

Il freddo in marcia

 

 

Legislazione

Normative

Refrigeranti

 

 

 

 

 

 

 

 

© www. interfred .it - Il portale del freddo - Tutti i diritti riservati

Giornale del freddo

Ultimo accesso: 13/12/2018 ore 17:32:44

Vietata ogni riproduzione, anche parziale, se non autorizzata

ID pagina: 070 - A023

Visite odierne:

 

W3C

Data creazione: 07/08/2004

+25000 visite Visite totali: 37204

Ultimo aggiornamento: 30/04/2018

                                                                   
 

Visite pagina

2004

2584

2005

5063

2006

7509

2007

10356

2008

13326

2009

16493

2010

19707

2011

22259

2012

24883

2013

27966

2014

30319

2015

32076

2016

34209

2017

35831

2018

37204

2019