Bonifica del circuito frigorifero

 

Igloo

Nell'igloo di Fred puoi trovare anche

 

Cosa fare dopo la bruciatura del compressore

 

 

 

 

Detergente - Solvente - Inquinamento - Bruciatura - Compressore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Uno dei lavori pi impegnativi che il frigorista deve eseguire risulta essere senz'altro la bonifica del circuito frigorifero dopo che si bruciato il compressore.

 

 

Pulizia del circuito frigorifero

 

Infatti quando il compressore si brucia si producono all'interno del circuito sostanze acide, particelle solide carboniose e molte altre sostanze inquinanti. Il refrigerante e l'olio vengono inquinanti e sono quindi da sostituire completamente.

 

L'intero circuito viene invaso dagli inquinanti, per cui la riparazione non consiste solo dalla sostituzione del compressore bruciato ma comprende la sostituzione del refrigerante, il cambio del filtro e la pulizia interna dell'intero circuito.

 

 

Prodotti per la bonifica
del circuito frigorifero

 

Per eseguire la bonifica esistono in commercio dei detergenti appositi che vanno introdotti nel circuito. Tale operazione si pu fare se il compressore bruciato stato disconnesso dal circuito e ci si serve del tubo di mandata per immettere il detergente. Di solito quest'ultimo si trova in piccole bombole pressurizzate per cui, una volta entrato nel circuito, in grado di percorrerlo interamente e di uscire dal tubo di aspirazione, che risulta essere disconnesso. Nel caso, all'occorrenza, se il detergente non fosse pressurizzato lo si pu pressurizzare impiegando del semplice azoto in pressione, capace di porre in circolo il liquido pulente. Come sostanza solvente possibile utilizzare anche trielina.

 

La funzione del detergente quella di eseguire un'azione dilavante dell'interno del circuito frigorifero, sospingendo gli eventuali residui solidi e liquidi, derivanti dalla bruciatura, all'esterno del circuito.

 

 

Filtro antiacido per la bonifica

 

Solo dopo che il circuito stato bonificato si procede alla sostituzione del filtro disidratatore (che potrebbe anche essere un filtro antiacido specifico da usare in caso di bruciatura del compressore) ed all'installazione del nuovo compressore. Sarebbe buona cosa comprendere, anche, il motivo che ha determinato la bruciatura del compressore, in modo da adoperarsi affinch tale inconveniente non succeda anche con il nuovo compressore.

 

Circa 15-20 giorni dopo che il circuito stato fatto ripartire buona norma sostituire nuovamente il filtro che ormai ha raccolto tutta la sporcizia che era presente nel circuito frigorifero

 

 

 

         
                                                                   
  Visite pagina 2018 645 2019 1178 2020 2021 2022 2023 2024 2025 2026 2027 2028 2029 2030 2031 2032 2033