Allegato II

 

Nell'igloo di Fred puoi trovare anche

 
   

 

 

 

Tabelle di valutazione della conformitą


1. Nelle tabelle i riferimenti alle diverse categorie di moduli sono i seguenti:
I = Modulo A
II = Moduli A1, D1, E1
III = Moduli B1 + D, B1 + F, B + E, B + C1, H
IV = Moduli B + D, B + F, G, H1
2. Gli accessori di sicurezza definiti dell'articolo 1, punto 2.1.3 e oggetto dell'articolo 3, punto 1.4 sono classificati nella categoria IV. Eccezionalmente, tuttavia, gli accessori di sicurezza fabbricati per attrezzature specifiche possono essere classificati nella stessa categoria dell'attrezzatura da proteggere.
3. Gli accessori a pressione di cui al punto 2.1.4 dell'articolo 1 e oggetto dell'articolo 3, punto 1.4 sono classificati in base:
- alla pressione massima ammissibile PS,
- al volume proprio V o, a seconda dei casi, alla dimensione nominale DN,
- al gruppo di fluidi che sono destinati a contenere,
applicando la tabella corrispondente per i recipienti o le tubazioni per precisare la categoria di valutazione della conformitą.
Qualora il volume e la dimensione nominale siano considerati adeguati ai fini dell'applicazione del secondo trattino, l'accessorio in questione deve essere classificato nella categoria pił elevata.
4. Le linee di demarcazione nelle tabelle di valutazione della conformitą che seguono indicano il limite superiore per ciascuna categoria.

[...]

Tabella 1 Recipienti di cui all'articolo 3, punto 1.1, lettera a), primo trattino

[...]

In via di eccezione, i recipienti destinati a contenere un gas instabile appartenenti, secondo la tabella 1, alle categorie I e II, devono essere classificati nella categoria III.


Tabella 2 Recipienti di cui all'articolo 3, punto 1.1, lettera a), secondo trattino

[...]

In via di eccezione, gli estintori portatili e le bombole per apparecchi respiratori devono essere classificati almeno nella categoria III.

[...]

Tabella 3 Recipienti di cui all'articolo 3, punto 1.1, lettera b), primo trattino

[...]

Tabella 4 Recipienti di cui all'articolo 3, punto 1.1, lettera b), secondo trattino

[...]

In via di eccezione, gli insiemi previsti per la produzione di acqua calda di cui all'articolo 3, punto 2.3 sono oggetto di un esame CE della progettazione (Modulo B1) allo scopo di controllarne la conformitą ai requisiti essenziali di cui ai punti 2.10, 2.11, 3.4 e 5a) e 5d) dell'allegato I o di un sistema di garanzia qualitą totale (Modulo H).

[...]

Tabella 5 Attrezzature a pressione di cui all'articolo 3, punto 1.2

[...]

In via di eccezione, le pentole a pressione sono oggetto di un controllo della progettazione secondo una procedura di verifica corrispondente ad almeno uno dei moduli della categoria III.

[...]

Tabella 6 Tubazioni di cui all'articolo 3, punto 1.3, lettera a), primo trattino

[...]

In via di eccezione, le tubazioni destinate a contenere gas instabili appartenenti, secondo la tabella 6, alle categorie I e II devono essere classificate nella categoria III.

[...]

Tabella 7 Tubazioni di cui all'articolo 3, punto 1.3, lettera a), secondo trattino

[...]

In via di eccezione, tutte le tubazioni contenenti fluidi ad una temperatura superiore a 350 °C appartenenti alla categoria II devono, essere classificate secondo la tabella 7, nella categoria III.

[...]

Tabella 8 Tubazioni di cui all'articolo 3, punto 1.3, lettera b), primo trattino

[...]

Tabella 9 Tubazioni di cui all'articolo 3, punto 1.3, lettera b), secondo trattino

[...]

 

 


    

 

 

 

 
 

© www.interfred.it - Il portale del freddo - Tutti i diritti riservati

Direttiva PED 97/23/CE  - Allegato 2

Ultimo accesso: 30/11/2021 ore 10:53:44

Vietata ogni riproduzione, anche parziale, se non autorizzata

ID pagina: 340 - A111

Visite odierne:

 

 

Data creazione: 27/03/2003

Visite totali: 22086

Ultimo aggiornamento: -

                                                 

Visite pagina

2003

718

2004

2816

2005

4738

2006

6836

2007

8977

2008

11192

2009

13263

2010

13920

2011

14978

2012

15842

2013

16648

2014