Sprecare meno e risparmiare di più con il climatizzatore e il condizionatore

Consigli per diminuire i consumi

Efficienza energetica - Costi - Porte e finestre - Sensori - Ombra e sole - Spazio


Ecco alcuni semplici accorgimenti che permettono di consumare di meno quando si usa il condizionatore o il climatizzatore e quindi di risparmiare denaro senza rinunciare ai benefici del fresco.

Classe energetica

Gioca un ruolo importante nel ridurre i consumi la classe energetica: gli apparecchi con classe più alta costano un po’ di più ma consumano meno di tutti. Se vuoi saperne di più clicca qui.

Porte e finestre

Finestre e porte a vetro: vanno schermate con tende, persiane, veneziane e quant’altro. La luce che penetra all’interno della stanza climatizzata è apportatrice di calore e quindi fa lavorare (e consumare) di più il tuo apparecchio.
Ovviamente le finestre e le porte che danno all'esterno vanno tenute chiuse per evitare infiltrazioni di aria calda.

Ombra e sole

Se l'ambiente da raffrescare viene ombreggiato all’esterno da piante esterne, pergolati, piante rampicanti, tende da esterno si ha un valido contributo nel mantenerlo più fresco. Se invece l'ambiente è esposto al sole diretto per molte ore al giorno allora l'apparecchio deve funzionare per più tempo e la spesa aumenta.

Potenza frigorifera

Il climatizzatore o il condizionatore giusto per il tuo caso non deve essere nè troppo grande nè troppo piccolo rispetto all’ambiente che vuoi mantenere fresco. In entrambi i casi si ottiene un raffreddamento meno soddisfacente e aumenteranno i consumi elettrici.
Se vuoi saperne di più per la scelta della potenza corretta clicca qui.

Pulizia dei filtri

Per non sprecare energia, i filtri dell’aria posizionati nell’unità interna vanno puliti con frequenza tanto maggiore quanto più è inquinata l’aria dell'ambiente raffrescato, specie se è frequentato da fumatori o se l'apparecchio è installato nei pressi di cucine ove mancano opportune cappe di aspirazione.
Se vuoi saperne di più sulla pulizia dei filtri clicca qui.

Sensori

Esistono in commercio alcuni tipi di climatizzatori e di condizionatori dotati di un sensore in grado di regolare automaticamente il funzionamento nella modalità “risparmio energetico” quando la stanza non risulta frequentata da persone per un certo tempo.

Unità esterna

L’unità esterna non deve mai essere collocata in luoghi soggetti al sole per gran parte della giornata. Altrimenti i consumi aumentano e diminuisce l'efficienza energetica dell'apparecchitura che avrà molte più probabilità di guastarsi prima. Se vuoi saperne di più clicca qui.

Spazio

Evita di farti installare le due unità del climatizzatore o del condizionatore(interna ed esterna) in spazi angusti. L’aria deve poter circolare sempre bene attraverso di esse, altrimenti i consumi aumeteranno.

Temperatura

Imposta il climatizzatore o il condizionatore su una temperatura interna di 5-7 °C inferiore a quella esterna. Ne trarrà vantaggio anche la rua salute!

© www.interfred.it - Internet del freddo - Tutti i diritti riservati
Vietata ogni riproduzione, anche parziale, se non autorizzata

W3C
Sprecare di meno e risparmiare di più con il climatizzatore e il condizionatore
ID pagina: 467 - C083
Data creazione: 11/07/2010
Ultimo aggiornamento: 28/06/2021
occhio
odierne: 2
anno: 316
totali: 2806