L'ambiente del futuro

La rivista scientifica Nature prospetta tre possibili scenari per il 2050

Estinzione di animali e piante - Aumento temperatura media della Terra


allarmante la previsione riguardante l'ambiente futuro che la rivista americana Nature pubblica e che prospetta la possibilitÓ che entro il 2050 numerose specie di animali e vegetali possano scomparire a causa dell'effetto serra.

Tre possibili scenari per l'ambiente futuro

L'autorevole rivista scientifica, infatti, sulla base dei dati raccolti dalle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (che prevedono un aumento della temperatura media globale della Terra da 1,4 a 5,8 ░C entro il 2100) ha ipotizzato al computer tre scenari possibili per quanto riguarda gli effetti sulle specie animali e vegetali.

Il primo, il meno pessimistico, prevede che l'aumento di temperatura causato dal surriscaldamento globale porti all'estinzione, entro il 2050, di circa il 18% delle oltre 1100 specie di piante e animali prese in considerazione in tale ricerca.

Una seconda possibilitÓ prevede una riduzione del 24% delle specie mentre la pi¨ pessimistica giunge al 37%. Tra gli animali a rischio ci sono alcune specie di pipistrelli, di salmone, di tartarughe, di topi, di canguri, di trote, di salamandre, di balene, di puma, di storioni e di lucertole.

Secondo la rivista Nature l'unica possibilitÓ per limitare l'innalzamento della temperatura della Terra nei prossimi anni Ŕ la limitazione delle emissioni di gas serra e di anidride carbonica, dando via all'accoglimento ed all'applicazione del Protocollo di Kyoto da parte delle Nazioni che non vi hanno ancora aderito.

© www.interfred.it - Internet del freddo - Tutti i diritti riservati
Vietata ogni riproduzione, anche parziale, se non autorizzata

W3C
L'ambiente del futuro
ID pagina: 423 - N009
Data creazione: 08/01/2004
Ultimo aggiornamento: -
Visite
odierne: 1
anno: 18
totali: 3921