Black-out elettrico del congelatore

Come accorgersi quando non si è in casa

Conservazione alimenti - Mancanza di energia elettrica - Scongelamento


La conservazione degli alimenti nel congelatore di casa non può essere fatta per periodi di tempo indefiniti.

Ogni alimento ha un suo preciso tempo di conservazione. Durante tale tempo l’alimento in questione è da ritenersi correttamente conservato se la temperatura di –18 °C viene mantenuta costantemente.
In caso contrario l’alimento deve essere consumato, poiché il mancato mantenimento ad una temperatura pari o inferiore a –18 non garantisce una idonea conservazione dal punto di vista microbiologico.

In caso di black out

Tale evenienza si può verificare, ad esempio, in caso di un eventuale prolungato black-out elettrico del congelatore.
Un’assenza protratta da casa non permette di sapere se durante tale periodo un’eventuale mancanza di energia elettrica abbia portato allo scongelamento (e successivo ricongelamento una volta ritornata l’energia elettrica) dei cibi conservati nel congelatore.

Come accorgersi di un black out

Attraverso un piccolo espediente è possibile sapere, però, se una situazione di tal genere si può essere verificata.
Infatti, è sufficiente porre nel congelatore un piccolo vasetto di vetro contenente un po’ d’acqua, coricato orizzontalmente. Trascorso un po’ di tempo, l’acqua si sarà congelata.

Black out

Si dovrà, allora, disporre tale vasetto in posizione verticale, in modo che il ghiaccio al suo interno si trovi disposto verticalmente. In caso di prolungato black out, e di risalita della temperatura all’interno del congelatore al di sopra di 0 °C, il ghiaccio si scioglierà.

Quando ritorna l'energia elettrica

Quando ritorna l'energia elettrica il congelatore riparte e l'acqua presente nel vasetto torna a ricongelarsi.
Tuttavia in tale evenienza essa, a causa dello scongelamento, si disporrà in posizione orizzontale all'interno del vasetto. Ciò sarà un chiaro sintomo che la temperatura all’interno del vano congelato è risalita, durante l’assenza, al di sopra dei 0 °C dando luogo ad una possibile proliferazione di germi e batteri all’interno degli alimenti conservati.
Nel caso in cui nel congelatore sia conservato del gelato il suo scioglimento e successivo ricongelamento porta alla formazione di cristalli di ghiaccio di dimensioni grossolane, facilmente percepibili in bocca. Inoltre l'impasto può non essere più omogeneo ed essere diffusamente pervaso da finissime formazioni di brina.

© www.interfred.it - Il portale del freddo - Tutti i diritti riservati
Vietata ogni riproduzione, anche parziale, se non autorizzata

W3C
Black-out elettrico del congelatore
ID pagina: 267 - C050
Data creazione: 25/02/2002
Ultimo aggiornamento: 18/12/2019
occhio
odierne: 1
anno: 275
totali: 17096