Registro apparecchiatura F-gas

Compilare il libretto d'impianto

Comunicare le informazioni - Uso e consumo F-gas - Impresa certificata - Tecnico certificato - Installazione - Controllo delle fughe - Riparazione - Manutenzione - Smantellamento - Formato cartaceo


La novità introdotta dal  Decreto del Presidente della Repubblica 16 novembre 2018, n. 146 che recepisce il Regolamento Europeo sugli F-gas è stata quella di abolire il registro dell'apparecchiatura in forma cartacea e di obbligare alla sua compilazione in formato elettronico.

Il ruolo della banca dati

Il suddetto decreto istituisce una banca dati telematica che ha lo scopo di raccogliere tutte le informazioni che servono a monitorare l'uso ed il consumo degli F-gas (HFC e HFO).
Anche il libretto d'impianto è stato inglobato all'interno della banca dati.

Tempi di inserimento

Sia nel caso di nuova installazione, sia di controllo delle fughe, sia di riparazione e manutenzione, sia di smantellamento di un'apparecchiatura l'impresa certificata o il tecnico certificato devono comunicare entro 30 giorni le informazioni richieste per via telematica alla banca dati F-gas.

Libretto d'impianto cartaceo

Il "vecchio" registro dell'apparecchiatura, quello in formato cartaceo, non ha più nessun obbligo di compilazione. Però, può comunque essere utilizzato se non altro per una questione di comodità: può servire in cantiere per appuntarsi i dati che devono poi essere obbligatoriamente inseriti nella banca dati.

© www.interfred.it - Internet del freddo - Tutti i diritti riservati
Vietata ogni riproduzione, anche parziale, se non autorizzata

W3C
Registro apparecchiatura F-gas
ID pagina: 496 - I121
Data creazione: 21/03/2020
Ultimo aggiornamento: -
occhio
odierne: 1
anno: 558
totali: 963