Congelare frutta e verdura

Consigli, tempi e modi

Asparagi - Carciofi - Cavolfiori - Ciliegie - Cime di cavolfiore - Fagioli e fagiolini - Fragole - Frutti di bosco - Funghi - Melanzane - Pesche - Piselli - Prezzemolo - Spinaci - Uva - Verdure per minestrone


Anche la frutta, oltre alla verdura, può essere conservata nel congelatore di casa.
Di seguito sono elencati i tempi di conservazione massimi per i principali tipi di frutta e verdura congelata.
Per quanto riguarda la frutta, fatta eccezione per fragole e frutti di bosco, i prodotti vanno posti in recipienti di vetro (dopo averli eventualmente sbucciati) e coperti con sciroppo.

-18 °C

Per quanto riguarda le verdure, fatta eccezione per piselli e prezzemolo, prima di porre in congelatore il prodotto è indicato procedere ad una breve sbollentatura (circa 2-4 minuti). Tutte le verdure vanno pulite e lavate prima della congelazione e confezionate negli appositi sacchetti per alimenti. Le verdure particolarmente ricche di acqua non sono adatte per essere conservate in congelatore.

Tempi di conservazione frutta e verdura congelata

> Asparagi: 1 anno;
> Carciofi: 1 anno;
> Cavolfiori: 6 mesi;
> Ciliegie: 1 anno;
> Cime di cavolfiore: 6 mesi;
> Fagioli e fagiolini: 1 anno;
> Fragole: 1 anno;
> Frutti di bosco: 1 anno;
> Funghi: 1 anno;
> Melanzane: 1 anno;
> Pesche: 1 anno;
> Piselli: 1 anno;
> Prezzemolo: 8 mesi;
> Spinaci: 1 anno;
> Uva: 1 anno;
> Verdure per minestrone: 1 anno.

© www.interfred.it - Internet del freddo - Tutti i diritti riservati
Vietata ogni riproduzione, anche parziale, se non autorizzata

W3C
Congelare frutta e verdura
ID pagina: 370 - C074
Data creazione: 29/06/2002
Ultimo aggiornamento: 08/10/2007
occhio
odierne: 1
anno: 221
totali: 6362