Congelazione

Preparazione - Confezionamento - Etichettatura

Come usare il termostato - Capacità di congelamento - Libretto di istruzioni


La corretta congelazione degli alimenti prevede l'esecuzione di una serie di passaggi preliminari da eseguire in maniera scrupolosa: la preparazione degli alimenti, il loro confezionamento, e l'etichettatura.

Preparazione degli alimenti
per la congelazione

La preparazione è la prima fase che occorre seguire per poter procedere alla congelazione degli alimenti.
Prima di riporre un prodotto nel congelatore è preferibile prepararlo in modo tale che, all'atto della scongelazione, sia pronto per essere consumato direttamente o per essere cotto. Quindi è preferibile eliminare, già prima della congelazione, tutte le parti che non andranno utilizzate e consumate, così come gli scarti.
Questo permetterà anche di abbreviare i tempi della congelazione, a tutto vantaggio della miglior qualità del prodotto conservato e del risparmio energetico per il funzionamento del congelatore. Inoltre, prima di essere riposti nel congelatore, i prodotti vanno lavati e puliti dalla terra e di seguito asciugati.

Congelazione di carne, pesce e verdure

Prima di congelare la carne vanno preferibilmente eliminate le ossa, le parti più grasse e la pelle. Per congelare il pesce va prima eseguita la pulitura esterna ed interna, eliminando le lische. Se si devono congelare verdure o frutta bisogna prima lavarle ed asciugarle.
L'ultima fase della preparazione consiste nella suddivisione in porzioni che possono poi essere consumate in una sola volta, poiché, una volta scongelati, i cibi non vanno mai ri-congelati una seconda volta a meno che non vengano preventivamente cotti.

Confezionamento, etichettatura e congelazione

Prima di porli nel congelatore si devono confezionare gli alimenti. Si possono riporre negli appositi sacchetti trasparenti o nei contenitori in plastica per alimenti, scegliendo la dimensione più appropriata per le quantità che si vogliono congelare. Evitare contenitori troppo grandi, che sottraggono inutilmente spazio nel vano congelatore. Assicurarsi che i sacchetti non vengano rotti o danneggiati dagli alimenti, come può succedere, ad esempio, nel caso in cui contengano ossa appuntite.
Per conoscere il modo migliorare per confezionare gli alimenti clicca qui.
Su ogni sacchetto o contenitore va poi posta un'etichetta con indicato il contenuto e la data di confezionamento in modo da sapere entro quanto tempo quell'alimento va consumato. Per conoscere i tempi di conservazione dei vari alimenti clicca qui.

Per una congelazione veloce
usare termostato e super

La congelazione deve avvenire in tempi rapidi. Affinchè ciò avvenga è necessario regolare con un certo anticipo (almeno 6 ore prima) il termostato del congelatore al massimo, in modo da portare la temperatura all'interno del vano a bassissimi valori. In certi congelatori è presente un tasto, il cosiddetto super, che permette di ottenere lo stesso effetto senza variare la regolazione del termostato.
La disattivazione del super o il riposizionamento del termostato alla sua precedente regolazione vanno fatti quando il processo di congelazione è terminato. Poiché il tempo necessario alla completa congelazione dipende da più fattori (grandezza del pezzo, posizione nel congelatore della confezione, quantità di alimenti introdotti, ecc.) il congelatore va riportato al suo funzionamento normale, in via indicativa, dopo circa 12-18 ore dall'introduzione di nuovi prodotti.

Consigli per una buona congelazione

Affinché la congelazione sia rapida ed interessi tutto il prodotto fino in profondità, è preferibile porre il prodotto a diretto contatto con le pareti interne del congelatore. In questo modo si evita anche che il prodotto introdotto ceda il proprio calore agli altri prodotti già presenti all'interno del congelatore. Se si introducono più confezioni contemporaneamente, è meglio evitare di porle a contatto una con l'altra.
Comunque per le quantità massime di alimenti da congelare contemporaneamente, attenersi a quanto riporta il libretto di istruzioni dell'apparecchio o a quanto è riportato sulla targhetta posta sul retro dello stesso. Solitamente la capacità di congelamento è riportata in kg/24 ore.
Infine, è bene evitare il più possibile aperture della porta durante il processo di congelazione, proprio per accelerare i tempi del processo.

© www.interfred.it - Internet del freddo - Tutti i diritti riservati
Vietata ogni riproduzione, anche parziale, se non autorizzata

W3C
Congelazione
ID pagina: 361 - C065
Data creazione: 26/06/2002
Ultimo aggiornamento: -
occhio
odierne: 1
anno: 554
totali: 15986