Consumo del climatizzatore e della pompa di calore

 

Igloo

Nell'igloo di Fred puoi trovare anche

 

Etichetta energetica: novità dal 2019

 

 

 

 

Risparmio energetico - Efficienza - Ecolabel - Consumi - Energia - Rumore

 

 

 

 

 

 

 

 

Etichetta energetica

 

Quando si compra un climatizzatore è possibile sapere con facilità quale sarà il suo consumo elettrico.

 

Infatti, in base alla direttiva n. 02/31/CE del 22 marzo 2002 su ogni climatizzatore posto in vendita deve essere applicata, a partire dal 1° luglio 2003, un'etichetta che riporta le principali caratteristiche del prodotto.
In particolare deve essere indicata la classe energetica di appartenenza, classe che viene attribuita in base ai consumi elettrici dell'apparecchio.

 

L'etichetta energetica è suddivisa in 5 sezioni.

 

Nella prima è riportato il nome del costruttore e i codici d'identificazione dell'unità esterna e interna.

 

Nella seconda è riportata la classe di efficienza energetica dell'apparecchio. Tale classe è evidenziata da delle frecce colorate la cui lunghezza è tanto maggiore quanto più (a parità di prestazioni) sono alti i consumi.
In pratica ad efficienze energetiche migliori sono associate frecce più corte e lettere dell'alfabeto più prossime alla "A".
In questa sezione può anche essere riportata la margherita, simbolo dell' Ecolabel

 

Nella terza sezione è indicato il consumo di energia del climatizzatore, espresso in kWh/anno, quando funziona in modalità raffreddamento. Tale consumo si riferisce a quello teorico rilevato nelle prove di laboratorio. Il consumo reale può differire da esso se l'apparecchio viene utilizzato in modi e/o situato in luoghi particolari.
Inoltre sono indicati la potenza refrigerante (quanto "freddo fa") e l'indice di efficienza energetica (quanto "freddo fa" in rapporto a quanto consuma).

 

Nella quarta sezione vengono riportati i dati caratteristici del climatizzatore quando funziona in modalità riscaldamento (pompa di calore): la sua potenza di riscaldamento (quanto "caldo fà") ed il relativo indice di efficienza energetica (quanto "caldo fà" in rapporto a quanto consuma).

 

Nella quinta sezione viene indicato se il climatizzatore funziona solo in raffreddamento o anche in riscaldamento e se il tipo di raffreddamento è ad acqua o ad aria.

 

Nella sesta ed ultima sezione viene indicata la rumorosità dell'apparecchio espressa in dB(A): più è alto tale valore maggiore è la rumorosità.

 

Dal 2019 le classi energetiche verranno cambiate: spariranno la A+, la A++, la A+++ e si avrà una scala dalla lettera G (apparecchi che consumano di più) alla lettera A (apparecchi meno energivori), proprio come era stata pensata originariamente la classificazione. Con il tempo, e con la produzione di climatizzatori sempre più efficienti erano stati introdotti i vari "+" che prossimamente, appunto, spariranno.
Oltre a questa novità verrà predisposto un database dettagliato sempre aggiornato con tutti i modelli in commercio in modo che l'utente finale possa conoscere tutti i prodotti in maniera immediata e scegliere quello più adatto alle proprie esigenze personali.
Infine, nell'etichetta comparirà anche un QR code contenente tutte le informazioni relative al climatizzatore.

 

 

 

         
                                                                   
  Visite pagina 2003 1011 2004 2231 2005 3145 2006 4084 2007 5100 2008 5894 2009 6932 2010 7781 2011 8451 2012 9148 2013 9750 2014 10075 2015 10365 2016 10602 2017 11052 2018 11484